Celebrazioni

Con sabato 22 giugno la S.Messa delle ore 18.00 in Spirito Santo viene celebrata in S.Invenzio.

Resta sospesa la S.Messa della domenica delle ore 18.00 in S.Invenzio.

Questo per luglio, agosto e settembre.

Guarda gli orari delle celebrazioni nei mesi di luglio e agosto

I Sacramenti

I nostri ragazzi di quinta elementare alla Cascina Segrona

cascina-segronaDomenica 6 marzo, noi ragazzi di 5°elementare siamo stati invitati alla Cascina Segrona da Frate Andrea. Era molto contento di vederci e ci ha accolto in un laboratorio. Ha raccontato la vita nella cascina perché lì vivono dei ragazzi che hanno bisogno di aiuto.
Frate Andrea , con altri collaboratori, segue questi ragazzi tutti i giorni dando loro compiti diversi: c’è chi cura il bestiame, chi è addetto alla manutenzione della struttura e tutti fanno i mestieri di casa. Loro fanno un percorso per poter essere di nuovo felici e padroni della propria vita. Molti di loro riescono a trovare l’indipendenza e a vivere anche una vita serena. Poi siamo andati a fare merenda e a visitare gli animali. Infine abbiamo giocato a pallone con alcuni ragazzi della comunità e ci siamo divertiti. Per concludere la nostra visita, insieme a Frate Andrea abbiamo recitato una preghiera nella piccola cappella dove, come altare, c’è una macina per macinare il grano. E’ stata un’esperienza molto bella perché ho capito che tutti hanno bisogno di aiuto.

Giacomo

La comunità IL MOLINO è nata tanti anni fa e aiuta i ragazzi che hanno avuto problemi di tossicodipendenza a ricostruirsi una vita “sana”. Qui lavorano e vivono tutti insieme, proprio come una famiglia. Con l’aiuto dei frati e di alcuni educatori, possono riacquistare fiducia nelle loro capacità e imparare dei mestieri che in futuro potrebbero aiutarli a trovare lavoro e ad essere indipendenti. Alla fine dell’incontro, ci siamo recati in cappellina con i nostri genitori, e con frate Andrea abbiamo recitato il Padre nostro. E’ stata un’esperienza interessante perché mi ha permesso di capire che c’è sempre la possibilità di rimediare agli errori.

Beatrice

Appena siamo arrivati, tutti i ragazzi e frate Andrea ci hanno accolto con un sorriso. La giornata di domenica, mi é piaciuta perché amo gli animali, ma soprattutto mi è piaciuta perché é bello vedere dei ragazzi che cercano di superare i problemi della vita.Mi ha colpito frate Andrea quando ha spiegato che queste persone sono lì perché pensavano che la vita fosse brutta, ma adesso è cambiata, sono felicissimi. Dopo la merenda, io ho giocato a palleggi insieme alle mie amiche. Poi siamo andati a vedere gli animali. In cappellina, abbiamo pregato Gesù per questi ragazzi, recitando il Padre Nostro. In questa giornata, da questi ragazzi ho imparato l’educazione. Questa domenica è stata FANTASTICA!!

Marta

In quel momento c’erano in comunità 19 ragazzi, che erano li perché non stavano passando un bel periodo della loro vita, quindi hanno deciso con i loro genitori di andare a cercare aiuto e uscire da questo incubo della droga. Frate Andrea ha spiegato come trascorrono la giornata, poi con questi ragazzi abbiamo giocato a calcio e fatto merenda. Prima di tornare a casa li abbiamo ringraziati perché ci hanno aiutato e accompagnato a vedere gli animali. Abbiamo urlato: GRAZIE DI TUTTO!!!! Frate Andrea e i ragazzi sono stati molto gentili a invitarci, perché una domenica pomeriggio così non l’avevo mai vissuta…. sono stati tutti molto carini. GRAZIE!

Valentina

Dopo la merenda, abbiamo fatto un giro nella fattoria e abbiamo visto gli animali: manze, pony, asinello, coniglio, oche (tanti tipi), galli, galline, pulcini, api, galline zebrate… Alla fine … una bella partita a calcio (Juve/Inter) ed ha vinto la Juve (1-0). Abbiamo comprato anche le uova fresche; la sera le abbiamo mangiate ed erano buonissime.

Giulia

Domenica ho trascorso un bel pomeriggio alla Cascina Segrona. E’ stato divertentissimo: abbiamo dato da mangiare agli animali, giocato a calcio con dei nuovi amici che abbiamo conosciuto e infine abbiamo fatto la preghiera tutti insieme nella cappellina della Cascina. Poi siamo tornati a casa … eravamo stanchissimi, ma molto contenti.

Nicholas

E’ stato molto bello giocare con i ragazzi che abbiamo conosciuto alla Cascina Segrona. Io pensavo fossero degli aiutanti di Fra’ Andrea, invece sono ragazzi che hanno avuto dei problemi e che ora abitano lì. E’ stato bello scoprire che c’è gente che si prende cura di loro e li raddrizza sulla buona strada. E vedere che Dio ci dà sempre una seconda possibilità …Questi ragazzi ci hanno fatto vedere il frutto del loro lavoro e ci hanno dimostrato che tutti sbagliano, ma si può rimediare. E’ stata un’esperienza indimenticabile.

Anthony

Domenica in Cascina Segrona abbiamo parlato con frate Andrea e gli abbiamo fatto tante domande. Abbiamo capito che lì aiutano i ragazzi che non sanno controllare la felicità o la rabbia, come stare al mondo. E’ stato veramente bello, abbiamo visto e toccato gli animali della fattoria e dopo abbiamo giocato a calcio!!!

Mario

In questa comunità aiutano i ragazzi a capire come gestire la loro vita ed essere autonomi. E’ stato molto bello, abbiamo giocato a calcio e poi siamo andati a vedere gli animali. Io ho preso una gallina o l’ho lanciata in aria. Abbiamo anche visto i pulcini e le anatre. C’era anche un asino e un cavallo. Poi abbiamo fatto merenda e giocato ancora a calcio. Alla fine abbiamo fatto una preghiera. E’ stata una bellissima giornata e non vedo l’ora di tornarci.

Tommaso

Domenica scorsa, io e la mia famiglia, assieme ad altre famiglie di Gaggiano, siamo andati alla Cascina Segrona che si trova vicino a Binasco. Quando siamo entrati, siamo stati accolti da frate Andrea, un uomo molto semplice e gentile. Ci ha parlato del suo lavoro: assieme ad altri frati aiuta un gruppo di ragazzi ad essere felici. Mi è rimasto impressa la nostra partita di calcio con i ragazzi della comunità, la chiacchierata con loro e l’impegno del frate per aiutarli ad uscire dalla droga.

Marco

Domenica scorsa, io e la mia famiglia, assieme ad altre famiglie di Gaggiano, siamo andati alla Cascina Segrona che si trova vicino a Binasco. Quando siamo entrati, siamo stati accolti da frate Andrea, un uomo molto semplice e gentile. Ci ha parlato del suo lavoro: assieme ad altri frati aiuta un gruppo di ragazzi ad essere felici. Mi è rimasto impressa la nostra partita di calcio con i ragazzi della comunità, la chiacchierata con loro e l’impegno del frate per aiutarli ad uscire dalla droga.

Marco

Comments are closed.