Intenzioni e celebrazioni particolari

I Sacramenti

Adoperiamoci con gioia, novità e fede.

Carissimi,

mi sembra giusto scrivere questa lettera a tutti i fedeli della comunità pastorale, per comunicarvi queste tre cose che ho nel cuore. Maria, la mamma di Gesù sapeva ascoltare, custodire e coltivare ciò che Dio operava nella nostra vita.

Vorrei dire un GRAZIE riconoscente a don Francesco, alle suor Stella e suor Elena, a Chiara e Giovanni, agli Educatori, agli Animatori, ai Volontari, alle Famiglie, ai Ragazzi/e per la bellissima esperienza dell’oratorio feriale estivo. Grazie per la disponibilità e la fiducia; Grazie per quei cammini che sono iniziati coltivando l’amicizia e la fiducia nei fratelli che il Signore ha messo sul nostro cammino. Che questa esperienza non vada ad arricchire il passato, ma serva come rilancio della proposta di fede dell’oggi della comunità cristiana. E’ brutto sempre sentire dire: ai miei tempi, qualche anno fa, il mio gruppo o la mia associazione, rimanendo alla finestra sull’oggi della vita del mondo e della chiesa… Papa Francesco dice che questa nostalgia invecchia la comunità cristiana e spegne l’entusiasmo. Adoperiamoci con gioia, novità e fede. Ricordiamo che da lunedì 28 agosto a venerdì 01 settembre, al pomeriggio è possibile fare i compiti; così pure anche la prima settimana di settembre durante la ripresa dell’oratorio. Si è pensato da lunedì 04 a venerdì 08 settembre – solo in oratorio a Gaggiano di proporre ai ragazzi/e questi 5 giorni organizzati sia al mattino che al pomeriggio, con la presenza degli animatori. Un grazie di cuore anche alle insegnati ed insegnati che con gratuità e spirito evangelico si metto a servizio dei ragazzi/e per fare i compiti; ormai è una iniziativa ben collaudata che l’oratorio propone alle famiglie in collaborazione con la scuola.

Vorrei chiedere ai giovani, alle mamme ai papà che la comunità pastorale ha bisogno di educatori, in modo particolare dei catechisti. Lo so, la solita risposta è quella di dire: non sono all’altezza, il tempo è poco, ho tante cose da fare. Ti chiedo semplicemente di pensarci e di pregare, perchè il Signore in questo momento ti sta facendo – con questa lettera – una proposta. Prima di rispondere con un si o un no, pensaci e prega.

Vorrei chiedere a tutti i fedeli di pregare per la comunità pastorale ed al ritorno delle vacanza, magari comunicare qualche belle esperienza di fede, o iniziativa ricreativa o culturale che avete vissuto nei luoghi di villeggiatura. Questo non tanto per “ copiare “, ma per arricchire pastoralmente con il tuo contributo e la tua collaborazione la comunità, rendendola sempre più la grande famiglia.

Riposiamoci perchè il mese di settembre sarà pieno di iniziative e di sorprese! Vi ricordo che saluteremo il nostra arcivescovo card. ANGELO SCOLA, venerdì 8 settembre alle ore 21.00 in Duomo; mentre accoglieremo il nuovo arcivescovo Mons. MARIO DELPINI, domenica 24 settembre, alle ore 17.30 in Duomo.

Ps. Diverse persone mi hanno contattato dicendomi che ci sono persone che si presentano come responsabili o collaboratori della caritas parrocchiale “ mons. Teresio Ferraroni “, chiedendo se hanno materiale: mobili, ecc, perchè serve alle nostre case di accoglienza. A queste persone dico che non è bello usare la povertà per gonfiare il proprio portafoglio, e ai fedeli che hanno materiale ancora in buono stato da destinare alla caritas, di contattare personalmente la parrocchia, in modo che provvediamo al ritiro. La caritas e la parrocchia non autorizzano nessuno al ritiro, anzi, se questi imbroglioni si presentano alla porta delle vostre case, avvisate i vigili. Auguro a ciascuno di Voi una buona estate! Ricordiamoci ed accompagnamoci con la preghiera!

Un abbraccio

don Piercarlo

Comments are closed.